Gli scooter elettrici per Disabili possono circolare su zone pedonali?

scooter elettrico disabili con 4 ruote

Recentemente stiamo finalmente assistendo ad una crescente sensibilizzazione per le problematiche sui disabili al fine di garantirgli una vita non solo dignitosa, ma il più possibile priva di impedimenti e criticità.

Una necessità primaria per l’indipendenza, la vita sociale e lavorativa di un individuo è la libertà di spostamento. I progressi tecnologici e l’interesse di molte aziende per le opportunità di business derivanti da questo bisogno, mette oggi alla portata dei diversamente abili numerose varianti di veicoli ausiliari motori come gli Scooter Elettrici per Disabili.

Ma questi Ausili motori che vengono in aiuto per chi ha perso completamente la capacità di deambulazione con le proprie gambe possono circolare tranquillamente sulle zone pedonali?

Ormai gli scooter elettrici arrivano a velocità come 20 25 30 Km/h – consistono a tutti gli effetti dei veicoli, tuttavia tali veicoli sono da intendersi come ausili motori per gli invalidi o persone anziane che permettono la libertà di spostamento.

Secondo l’articolo 46 del Decreto Legislativo N. 285 del 30/04/1992 come riportato dal Sito ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, ecco riportato il nuovo codice della strada sulla Nozione di Veicolo:

1. Ai fini delle norme del presente codice, si intendono per veicoli tutte le macchine di qualsiasi specie, che circolano sulle strade guidate dall’uomo. Non rientrano nella definizione di veicolo:
a) le macchine per uso di bambini, le cui caratteristiche non superano i limiti stabiliti dal regolamento;
b) le macchine per uso di invalidi, rientranti tra gli ausili medici secondo le vigenti disposizioni comunitarie, anche se asservite da motore.

Articolo modificato dalla legge 29 luglio 2010 n.120.

Gli scooter elettrici per anziani e disabili quindi non sono considerati dei veri e propri “veicoli” ma come degli ausili medici che come scritto nell’Art. 190 del Codice della Strada sulle norme di comportamento dei pedoni, possono circolare tranquillamente in qualsiasi area pedonale senza nessuna restrizione pubblica.

Come recita il decreto legislativo infatti:

 “Le macchine per uso di bambini o di persone invalide, anche se asservite da motore, con le limitazioni di cui all’articolo 46, possono circolare sulle parti della strada riservate ai pedoni, secondo le modalità stabilite dagli enti proprietari delle strade ai sensi degli articoli 6 e 7″.

In definitiva gli Scooter elettrici per disabili non essendo classificati come veicoli possono tranquillamente circolare sui marciapiedi, nelle aree pedonali, nelle zone ztl, nelle piste ciclabili e tutte le altre aree destinate ai pedoni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *